Friends

BON TON E ATTENZIONE AGLI ALTRI


LA VITA E' COME UN BALLO,
NON BALLIAMO DI FRETTA.



Il nemico più letale delle Buone maniere è stato, forse, il '68, e gli eccessi di allora, dalla semplice maleducazione alla sporcizia fino alla violenza, sono passati ma è rimasta l'idea che la persona "autentica" non debba essere vincolata ad alcuna regola comportamentale.

Le Buone maniere richiedono tempo, e nulla è più volgare della fretta.
La velocità con cui ci si precipita su un buffet, per riemergerne con un piatto strabordante di cibo, la premura con cui si sgomita in una fila per raggiungere la meta, la fretta con cui non si sa più ascoltare le ragioni altrui, sopraffacendole con le nostre ...

Certo non è facile stabilire il confine tra la gentilezza e la passività. Bontà? In ogni caso meglio eccedere in cortesia che nel suo contrario. Somerset Maugham accorgendosi che un amico stava rubandogli un allora prezioso avocado, pur non perdonadolo, non lo aveva fermato.



0 commenti:

Posta un commento

Google+ Badge

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More