Friends

BON TON DEGLI SPOSI PER UNA CERIMONIA PERFETTA E UN BANCHETTO DI ARMONIA NUZIALE.



COSA SUGGERISCE IL BON TON
AGLI SPOSI
PER UNA CERIMONIA PERFETTA
E UN BANCHETTO DI ARMONIA NUZIALE.





Se vi è una regola da rispettare per la sposa è quella di ritardare il suo arrivo di un massimo di 15 minuti ritardo rispetto allo sposo, ma non di più, per evitare maliziosi pettegolezzi tra gli inviatti.

Lo sposo deve aspettarla sul sagrato della chiesa aiutandola a scendere dalla macchina.
In chiesa entra per primo al braccio della madre. La sposa, invece, entra al braccio sinistro del padre o del fratello se orfana.
Perchè proprio la sinistra? Come tutte le consuetudini proprie del Galateo, la sua origine risale al Medioevo quando il sinistro, era il lato in cui il cavaliere teneva la spada, ma poiché era proibito entrare in chiesa con un arma, la sposa standogli a sinista consentirà al cavaliere di avere la destra libera, per poterla difenderla da qualche malintenzionato vecchiopretendente.

Ricordiamo che il Bon Ton prevede, oggi, che per la strada, la donna deve stare sempre alla destra dell’uomo, posizione protetta in quanto, in genere, vicina al muro.

La tradizione del padre che consegna la mano della sposa al futuro marito, che attende all'altare, è stata, in questi ultimi anni, violata  da modernismi quali l'entrata degli sposi insieme, in chiesa, fianco a fianco.
Insieme, invece, gli sposi debono uscire dopo la celebrazione delle nozze ma per ultimi.

Alla sposa  è vietato indossare gioielli, ovviamente. Lo sposo può indossare solo l'annello avito, se di nobile schiatta.
I testimoni, infine, non potranno mai essere nell'abbigliamento, più eleganti dello sposo, per evitare di essere scambiati con lui.



Successivamente, al banchetto, il Bon Ton prevede che lo sposo non dovrà mai lasciare la sposa da sola, nè, per alcun motivo, togliersi la giacca.
La sposa, invece, deve rispettare il Bon Ton del proprio ruolo, quindi evitare d togliersi le scarpe, perché le fanno male, e non deve tenere pose e comportamenti poco composti o non gentili.

Soprttutto, gli sposi, dovranno stare attenti, a non esagerare con l'alcool.
Al momento del brindisi, non è buon gusto, intrecciare i calici o profferire tra gli sposi il fatidico "cin cin".














0 commenti:

Posta un commento

Google+ Badge

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More