Friends

"Il professionista di successo secondo la Business Etiquette". Articolo di Alberto Presutti su Trading Live Show"


 

   
Rubrica di Business Etiquette
 
(n° 11 - Luglio/Agosto 2012)
 
 
Il professionista di successo secondo le regole della Business Etiquette mantiene la capacità di stupirsi di fronte alle cose semplici, crea ed aggiorna un archivio delle notizie più interessanti per la sua attività ed annota giornalmente su un taccuino ciò che ha imparato di nuovo dai rapporti con gli altri.

Chi ha successo è perché ritiene che le Buone maniere non appartengano al “Pianeta delle Apparenze”, ne’ a quello delle interpretazioni di comodo, degli opportunismi, delle doppie facce.

Il professionista di successo è abbonato alle due principali riviste specializzate del suo settore. Sa trattare con tutti, a principiare dai bambini, e a questo proposito, ogni tanto visita un negozio di giocattoli e mette in moto la sua fantasia e il rispetto per un mondo, quello dei piccoli, che insegna tantissime regole al mondo dei “grandi”.

Chi ha successo sa gestire il suo e l’altrui tempo, e alla fine di ogni giornata fa un bilancio su come ha utilizzato il tempo. Ricorda che il tempo trascorso non può tornare indietro e per questo sa che non è bene diventare schiavo del lavoro e dei beni materiali.

Il professionista di successo ha passione e tenacia. Se è convinto di una cosa, non si ferma di fronte agli ostacoli che si frappongono. Ricorda sempre che nient’altri che lui è l’artefice del suo destino. Non addebiterà mai agli altri le colpe dei suoi insuccessi. Per questo farà un bilancio delle sue competenze e cercherà di migliorarsi sempre, a partire dai punti di forza.

Chi ha successo sa che qualsiasi conoscenza potrebbe essergli utile quando meno se lo aspetta, per cui si interessa al Galateo, alle arti e alle discipline umanistiche: pittura, scultura, musica, letteratura, teatro.

Il professionista di successo ritiene che un fallimento possa semplicemente essere l’inizio di una nuova, grande impresa. Di fronte ad ogni situazione si chiede: di che cosa ci sarebbe bisogno per migliorarla? E’ indulgente di fronte agli errori compiuti in buona fede.

Chi ha successo pensa che non ci sia una sola causa per un problema; sa che ogni azione ha una conseguenza. Prima di affrontare un problema, si chiede se ha veramente capito in cosa consiste. Non scarta nessuna soluzione a priori perchè è aperto di intelletto e di cuore.

Il professionista di successo lascia spazi vuoti nella sua agenda perché rifiuta l’abitudinarietà. Vive ogni cambiamento di programma come un fatto positivo. Ha il coraggio di cambiare idea e strategie, perché risponde sempre delle sue azioni e dei suoi pensieri.

Chi ha successo considera l’esercizio del dubbio un segno di forza. Non si accontenta mai dello status quo. Ascolta anche chi si occupa di attività molto diverse dalle sue. Non dice mai “anch’io”.

Il professionista di successo non si accontenta di “vedere”, cerca sempre di “osservare”. La sua tendenza è quella ad essere il più possibile obiettivo nell’interpretazione di ciò che osserva. Cerca sempre di vedere i dettagli separatamente dall’insieme. E’ disponibile a modificare i suoi obiettivi nel corso del tempo.







     
 



0 commenti:

Posta un commento

Google+ Badge

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More