Friends

"MATRIMONIO E BON TON. DAMIGELLE E PAGGETTI". ARTICOLO DI ALBERTO PRESUTTI


Un matrimonio indimenticabile per il Bon Ton:
Come scegliere e istruire Damigelle e Paggetti




Le nozze in orario antimeridiano sono per tradizione e Bon Ton matrimoniale, le più formali e la sposa per questo motivo non potrà che indossare un abito importante con strascico.

E’,dunque, impossibile quindi l’entrata della sposa in Chiesa senza la presenza di damigelle e paggetti ruolo che deve essere affidato con cura per evitare che i piccolini non creino confusione ma che ben istruiti e quindi  immedesimatisi in quello che è il loro compito durante la cerimonia, lo svolgano con piacere e secondo le regole.

La scelta dei bambini deve riguardare piccoli di età compresa tra i 4 e 8 anni, che potranno essere dei nipoti degli sposi o figli di amici.
Il numero deve essere sempre pari, di solito due o quattro.

All’entrata in chiesa , un paggetto e una damigella precedono gli sposi, il paggetto porta il cuscino con le fedi e la damigella ha in mano un piccolo bouquet simile a quello della sposa oppure un cesto con petali di rosa da spargere davanti al cammino della sposa, sempre per Bon Ton matrimoniale, il sacerdote permettendo.

Se paggetti e damigelle sono in quattro, i rimanenti due seguono la sposa reggendo lo strascico.

Giunti sull’altare, damigelle e paggetti si possono posizionare vicino ai testimoni.

Damigelle e paggetti possono, però, accompagnare gli sposi nel percorso inverso a fine cerimonia, verso l'uscita della chiesa.

Durante il banchetto nuziale damigelle e paggetto posssono distribuire i confetti e le bomboniere.







0 commenti:

Posta un commento

Google+ Badge

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More